Coronavirus, Mantovani (M5s): app rispettera’ la privacy

Roma, 20 apr – “È stata scelta l’ app per tracciare i contatti delle persone positive al coronavirus. E’ bene però chiarire cosa si intende con il termine tracciamento”. Così a 9colonne la senatrice M5S Maria Laura Mantovani che spiega come funzionerà l’app e perché bisogna mettere da parte i timori legati alla privacy dei singoli cittadini: “L’app non si aggancerà alle celle di telefonia mobile e non traccerà i telefoni cellulari delle persone. L’app serve per registrare l’elenco dei contatti che una persona positiva ha avuto negli ultimi giorni, prima di risultare positiva. Gli operatori sanitari fanno già una ricostruzione dei contatti che i positivi hanno avuto, chiedendo chi quel positivo ha incontrato nelle ultime settimane. Questo è il tracciamento”. Mantovani lancia quindi un appello: “Non facciamoci fuorviare dal termine che viene utilizzato: è semplicemente la ricostruzione degli incontri effettuati. Finora i medici sì sono basati sulle interviste fatte alle persone. Con l' app funzionerà meglio: chi aderisce scaricherà l’app sul cellulare ma non verranno tracciati gli spostamenti. Occorre tenere acceso il bluetooth, le cella telefonica e il gps non servono e non sono coinvolti: non ci sono dati per il tracciamento degli spostamenti o passati all’operatore telefonico”. “Va assolutamente negata la problematica e i timori legati alla privacy – conclude Mantovani - non saremo spiati o seguiti. L’utilizzo dell’ app deve essere considerato sicuro e rispettoso della privacy di tutti”. (PO / Gil)
Nove Colonne
Postato su YouTube
Data lunedì 20 aprile 2020
Visto da 18
Piace a 0
Non piace a 0