Utet

La casa editrice UTET nasce a Torino nel 1791 dall'attività dei librai Fratelli Pomba. È il figlio di Giovanni, Giuseppe Pomba (1795 – 1876) a trasformare la piccola bottega familiare in un'impresa editoriale e tipografica e a fondare la UTET nel 1854, costituendo la società anonima con l'attuale denominazione Unione Tipografico-Editrice Torinese. Affermatasi definitivamente negli anni '30, anche per merito della vendita rateale attraverso agenzie diffuse su tutto il territorio nazionale, a partire dal dopoguerra la Utet si specializza ulteriormente nelle "grandi opere", tra le quali spiccano il Grande dizionario enciclopedico fondato da Pietro Fedele, il Grande dizionario della lingua italiana fondato da Salvatore Battaglia, il Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti diretto da Alberto Basso. Altro rilevante settore quello riservato ai «Classici», che costituiscono una raccolta amplissima dei testi fondamentali del pensiero umano in tutti i campi, dalla letteratura (italiana, latina, greca) alla filosofia, dal pensiero politico a quello religioso, scientifico, storiografico e pedagogico. Forte di una tradizione editoriale specializzata che risale alla metà dell'Ottocento, la Utet vanta una posizione di rilievo anche nel settore giuridico, in quello della medicina e delle scienze tecniche. UTET poco a poco si espande. nel 1990 viene acquisita la casa editrice Petrini, nel 1995 viene acquisita Garzanti Editrice. Nel 2002 la Utet viene acquisita dal Gruppo De Agostini Editore, che detiene ancora oggi la proprietà del marchio.
Spiacente, ma non abbiamo nessun prodotto in Italiano.

Suggeriamo di provare a cambiare l'impostazione della lingua dei prodotti o di modificare altri criteri di consultazione.