Non credere a tutto quello che ti frulla in testa

Tradotto da: Cristina Malimpensa
Tipologia: Ebook
Protezione: Adobe DRM
Lingua: Italiano
ISBN: 9788858842898
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

“Il nostro cervello, se non rimaniamo costantemente e terribilmente in guardia, ci casca come una pera cotta, al di là di tutto quello che sappiamo. È per questo motivo che la mia amica Anne ama comprare abiti che sottolineano il punto vita. Non perché le stiano particolarmente bene (lei praticamente il punto vita non ce l’ha); è che sui manichini quelle mise stanno una meraviglia ed è proprio così che lei vorrebbe apparire. Non è scema, né ha problemi di vista, eppure a volte ha bisogno di un po’ di tempo – giusto quello dalla cassa del negozio allo specchio di casa – per riconoscere di essersi di nuovo illusa che siano gli abiti a creare il punto vita.” Anche Alexandra Reinwarth, come la sua amica Anne, ritiene di prendere decisioni in modo razionale. Insomma, più o meno. Così pensava almeno fino a quando ha cominciato a chiedersi se le sue diciassette paia di décolleté nere fossero davvero necessarie. Ora lo ha capito: i nostri pregiudizi cognitivi ci portano a commettere un errore dopo l’altro. Con il suo stile spiritoso e osservazioni sagaci Alexandra Reinwarth ci mostra in questo suo nuovo libro come riconoscere gli sbagli indotti dalla nostra mente e come finalmente superarli portandoci a fare le scelte più azzeccate per noi. Un aiuto simpatico e insieme utilissimo per tutti coloro che si chiedono come mai non riescano a rispettare i buoni propositi e a realizzare idee meravigliose, mentre continuano imperterriti a riempirsi la casa e la vita di un sacco di cose inutili.

Non solo libri...