Giona. Quando i profughi eravamo noi

Un viaggio nella storia di una famiglia in fuga. Una famiglia che ha patito la fame e il freddo e che ha guardato la morte in faccia più volte. La storia di due adulti, una ragazzina e tre bambini che sono stati maltrattati, rinchiusi, umiliati, che si sono persi per poi ritrovarsi. Eppure non erano somali, siriani o afghani, e nemmeno curdi. Per settant'anni questi fatti sono rimasti sepolti sotto due dita di polvere, poi sono stati tirati fuori e per farlo si è dovuto scavare a fondo. Quando si scava, però, di solito ci si sporca le mani e c’è sempre il rischio di graffiarsi. E di scontrarsi con un presente che non è molto diverso dal nostro triste passato. Un libro di Carlo Ruggiero, dal 25 aprile in libreria
Round Robin Editrice
Postato su YouTube
Data mercoledì 16 marzo 2016
Visto da 541
Piace a 0
Non piace a 0