L'indennità di esproprio per cave e giacimenti

Commento alla sentenza Consiglio di Stato, Sezione IV, n.1332 del 26/02/2019. L’espropriazione del diritto di proprietà del suolo è comprensiva del sottosuolo o del soprassuolo a quel diritto inerenti, che non assumono uno specifico e distinto valore, a meno che non si tratti di un immobile «cava» identificabile come tale. Pertanto, secondo il Consiglio di Stato, se un terreno non è giuridicamente qualificabile come «cava», non va compensato al proprietario il materiale da esso estratto.
Exeo Edizioni
Postato su YouTube
Data venerdì 5 luglio 2019
Visto da 76
Piace a 0
Non piace a 0