Consulate General of Italy in Guangzhou - Canton

photo
9Colonne
Postato su Facebook
Data martedì 2 aprile 2019
Condivisioni -
Piace a 0
Commenti 0
MUSICA ITALIANA A GUANGZHOU NEL WEEKEND. Grande apertura il 28 marzo per la prima edizione dell'European Jazz Festival nel Guangdong con la partecipazione di artisti provenienti da tutta Europa. 8 i consolati (Austria, Francia, Germania, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia e Svizzera) organizzatori della prima edizione che ha avuto un grande successo di pubblico. Presso Xinghai Music Space a partire dalle 18.00 il duo italiano MARCO VEZZOSO e ALESSANDRO COLLINA ha eseguito un tributo alla melodia italiana e a grandi interpreti come Modugno, Buscaglione e Dalla, dando il via alla rassegna musicale. Nel suo intervento di apertura la Console Generale Lucia Pasqualini ha sottolineato come la musica sia un linguaggio universale esprimendo l’auspicio che sia solo la prima di una serie di manifestazioni culturali europee in Guangdong, una provincia che aspira ad essere sempre più cosmopolita ed internazionale. Vezzoso è un trombettista jazz che è sempre stato appassionato di jazz e improvvisazione. Collina ha suonato con il compianto Michel Petrucciani, in un lunghissimo tour con diverse tappe nei migliori festival italiani. Al loro spettacolo hanno fatto seguito, alla Xinghai Music Hall, esibizioni musicali di artisti tedeschi, norvegesi e svizzeri, mentre musicisti olandesi e polacchi hanno suonato in tarda serata al JZ Club. Il 28 marzo il duo italiano si è anche esibito in una serata speciale al Canton Club dedicata alle donne nella leadership. Per gli appassionati di altri generi musicali il 30 marzo si è tenuto all'Opera House di Guangzhou il concerto a cappella delle WOW, Women of the World, un gruppo formatosi nel rinomato Berklee College of Music di Boston. Il gruppo è composto da quattro cantanti: Ayumi Ueda dal Giappone, Giorgia Renosto dall'Italia, Annette Phillip dall'India e l'americano-haitiana Debo Ray. Hanno cantato un repertorio di 15 canzoni della tradizione di diversi paesi.

Non solo libri...