Guido si era fatto scuro in volto, come ricordandosi di un...

photo
Laurana Editore
Postato su Facebook
Data martedì 26 marzo 2019
Condivisioni 1
Piace a 0
Commenti 0
Guido si era fatto scuro in volto, come ricordandosi di un debito pendente. “Le cose non vanno affatto bene, Principe”, disse. “Le cose, se vuoi saperlo, vanno di merda. Sta arrivando una crisi che manco te la immagini. È già arrivata. E i cinesi. Sono arrivati anche loro. Puntuali come gli avvoltoi. Con i loro bei valigini imbottiti di soldi. Comprano tutto quello che possono”. “Basta non vendere”. “Come no. Fosse così facile.” "La grammatica della corsa", il nuovo romanzo di Fausto Vitaliano. https://tinyurl.com/y3l6ylp4

Non solo libri...