Photos from Edizioni la meridiana's post

photo
Edizioni la meridiana
Postato su Facebook
Data giovedì 4 ottobre 2018
Condivisioni 21
Piace a 42
Commenti 0
Il contrario di bellezza non è bruttezza, ma arroganza. Perché, ci ha spiegato Vittorio Palumbo a Disegnatori di futuro, chi è arrogante assume atteggiamenti di superiorità e aspramente autoritari; è insolente, prepotente, tracotante, si relazione all'altro, alla natura, al mondo, ai processi da mettere in atto, con atteggiamenti da bullo, di forza, predatori. Lavorare sulle cose brutte dissipando l'arroganza. Disapprende l'io per apprendere il noi in contesti dove l'estetica del brutto ha anche preso il sopravvento sull'etica del buono. In fondo, se ci pensiamo, il modello Riace in termini di accoglienza, lavora sul bello e sul buono possibile per ciascuno e per la comunità tutta. Per questo fa paura. Anche perchè il brutto abbruttisce e fornisce appigli ampi a chi sulla paura costruisce il suo consenso. La prima foto è scattata a Riace. La seconda in uno dei tanti luoghi di accoglienza.

Non solo libri...