Vita e Pensiero

La sua storia affonda le radici nel pensiero del fondatore dell’Ateneo, padre Agostino Gemelli, che scriveva: “Non è concepibile una Università la quale limiti la propria attività al suo insegnamento. Essa è anche un focolaio di studi, ricerche. A render possibile tutto questo vive la Società editrice Vita e Pensiero. [...] Così i professori hanno modo di far conoscere il loro pensiero; gli allievi di pubblicare i loro lavori, e l’Università esercita quell’attività culturale che è uno dei suoi precipui compiti”.