Note invernali su impressioni estive

Introduzione di: Serena Prina
Tradotto da: Serena Prina
Tipologia: Ebook
Protezione: Adobe DRM
Lingua: Italiano
ISBN: 9788858839294
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

Le Note invernali su impressioni estive (1863) costituiscono il resoconto sui generis del primo viaggio in Europa di Dostoevskij. Agli antipodi rispetto al travel book della tradizione, le Note invernali ci propongono un viaggiatore che cerca conferme ai propri pregiudizi sull’Occidente e sulla contrapposizione Russia-Europa, per poi passare a un’analisi penetrante del capitalismo nelle sue manifestazioni più “pure” e spietate. L’Occidente è visto come il regno del borghese, e là dove il borghese trionfa e impone le sue leggi, per Dostoevskij viene meno il principio primo della personalità, il segno della sua massima evoluzione, ovvero nell’uomo si annulla la capacità di sacrificare se stesso a beneficio degli altri e di vivere in tutta la sua complessità il principio della fratellanza, sconosciuta all’animo occidentale e invece così familiare all’animo russo.

Non solo libri...