Souq 2019

Tipologia: Ebook
Protezione: Digital Watermark
Lingua: Italiano
Editore: Il Saggiatore
ISBN: 9788865767726
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

Il nostro corpo sociale e morale è ammalato. Nutrite da una precarietà totalizzante, nevrosi da insicurezza corrodono il tessuto del vivere collettivo, alimentando diffidenze, odio e individualismi. Le istituzioni che dovrebbero sostenere il benessere comune si sclerotizzano e ripiegano su se stesse, incapaci di far fronte al dilagare del disagio e della sofferenza. A pagare il prezzo di questa disgregazione sono anzitutto i soggetti più deboli – migranti, malati psichiatrici,poveri –, ma a disperdersi è anche la possibilità di costruire alternative efficaci e condivise, in grado di incarnare l’utopia necessaria di una giustizia che non dimentichi nessuno.Per guarire da questo miscuglio di livore e impotenza le voci raccolte in questo nuovo annuario del Centro studi sofferenza urbana, Istituzioni e conflitti, ci invitano a ripensare leforme della politica, a immaginare il nuovo. E a farlo partendo da una «mitezza militante» che rifiuti l’indifferenza e si riappropri del conflitto come strumento generativo, coniugando la bontà con l’indignazione, il disegno dell’amore con quello della lotta. Le scintille di progettualità dal basso raccontate in questi saggi sono esempi di resistenza, disobbedienza e creatività che trascendono lo sguardo cieco delle istituzionie insieme le reinventano, rispondendo nel concreto alla chiamata del bene, del vero, della solidarietà. Semi gettati sui terreni disastrati della salute pubblica, dell’economia, del lavoro, della terra e delle periferie, che germogliano e crescono fino a diventare i frutti del mutamento, restituendoci a un orizzonte di azione e di speranza.

Non solo libri...