Sovranità del Bene. Dalla fiducia alla fede, tra misura e dismisura

Tipologia: Ebook
Protezione: Digital Watermark
Lingua: Italiano
ISBN: 9788893140041
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

Nel percorso che Platone indica per l’anima, al Bene che è alla sommità nulla potrà opporsi se non presupponendolo. Quel principio illumina le idee, quegli universali , che non sono visibili agli occhi sensibili, ma che soli fanno abbandonare la “fiducia” mondana sempre intrisa di confusione e dubbio. Così il bene è la verità stessa, di cui abbiamo un disperato bisogno. Abbiamo nostalgia, in realtà, degli opposti perfettamente distinti. In questo denso saggio, alla chiara e perfetta distinzione tra Bene e Male viene ricondotto anche il vero senso dell’attesa dei cristiani, e quindi tanto della fede come fondamento delle cose che si sperano, quanto della speranza dell’impossibile. “La ricerca dell’opposizione assoluta, che, sola, potrebbe liberarci da una soffocante insecuritas, non potrà mai giungere in porto”.

Non solo libri...