La Federazione Democratica Internazionale delle Donne

A cura di: Ada Donno
Tipologia: Ebook
Protezione: Digital Watermark
Lingua: Italiano
Editore: Il Raggio Verde
ISBN: 9788899679286
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

Il volume, La Federazione democratica internazionale delle donne. Capitoli nella storia di Galina Galkina, con l’introduzione e la cura di Ada Donno (ed. Il Raggio Verde, 2017) ripercorre la storia dei primi 71 anni dell’attività della Federazione, da sempre impegnata contro le guerre e per la pace e terreno fertile su cui continuare a far crescere le politiche delle donne nel nuovo millennio.In sei capitoli che descrivono con fedele rigore lo sviluppo della Federazione Democratica Internazionale delle Donne (FDIM), Galina Galkina ci conduce attraverso queste pagine in un viaggio nella la storia di quello che è stato uno strumento di lotta per le donne.«In questo percorso si può scoprire che la FDIM nasce dalla necessità storica di assicurare l’eliminazione del fascismo, il disarmo, il consolidamento della democrazia nel mondo, la costruzione di un futuro dignitoso per le nuove generazioni, la promozione dei diritti politici, economici e civili delle donne dopo le devastazioni della seconda guerra mondiale.» - si legge nella prefazione di Lorena Peña Mendoza Presidente della Federazione Democratica Internazionale delle Donne. La presentazione del libro è inserita all’interno della manifestazione che vedrà a Roma dal 19 al 23 giugno, presso la Casa Internazionale delle Donne, la segreteria della Federazione Democratica Internazionale delle Donne (WIDF/FDIM). «Come afferma Galina nel suo quinto capitolo, - precisa ancora la Mendoza - l’organizzazione è la spina dorsale di qualsiasi sforzo di trasformazione; come nel 1945, ancora oggi è necessario «stabilire legami con altre organizzazioni di donne, tenere riunioni di donne nelle fabbriche con i sindacati, promuovere l’organizzazione di conferenze nazionali, regionali e locali. In 72 anni la FDIM è riuscita a incidere nella formulazione di normative internazionali per l’eliminazione della discriminazione, per promuovere la parità di diritti tra donne e uomini, per combattere ogni forma di violenza contro le donne in tutto il mondo e per il riconoscimento dei diritti dell’infanzia e della gioventù.»In appendice una nota storica che fu scritta da Yolanda Ferrer per la Federazione delle Donne Cubane, in occasione del 60° anniversario della FDIF, spiega la curatrice Ada Donno «in prospettiva di una ricostruzione storica che, per essere completa, non potrà non essere il risultato e la sintesi della molteplicità delle fonti e delle testimonianze.»

Non solo libri...